La riqualificazione energetica rappresenta una strategia cruciale per il rilancio economico delle città sotto l’egida del Green Deal Europeo. Questo piano non solo promuove lo sviluppo economico, ma integra anche obiettivi sociali e ambientali vitali per migliorare la qualità ecologica degli ambienti urbani.

A Torino, Firmitas, noto General Contractor del Condominio, esemplifica questo approccio con l’evento “I volti della città: efficienza energetica e sicurezza nel paesaggio urbano di oggi”. La mostra, realizzata in collaborazione con il visual designer Alessio Cottino, celebra la recente certificazione ESCo UNI 11352 di Firmitas, dimostrando l’impegno dell’azienda nella promozione di interventi urbani sostenibili.

Questa esposizione non solo riflette l’importanza dell’efficienza energetica come leva per il benessere sociale, ma evidenzia anche come Firmitas stia plasmando attivamente il futuro energetico delle città italiane, rendendole più sostenibili, sicure e accoglienti per tutti.

Efficienza energetica degli edifici urbani: tecnologie e consumi

In Italia, il metano rappresenta la principale fonte di riscaldamento, seguito da biomasse, energia elettrica, gpl e gasolio. La maggior parte dei sistemi di riscaldamento utilizza radiatori, con un utilizzo significativo anche di camini, stufe e climatizzatori a pompa di calore.

Le città e i distretti urbani sono grandi consumatori di energia, responsabili di oltre il 70% della domanda globale di energia primaria e del 40-50% delle emissioni di gas serra. L’European Green Deal incentiva la riqualificazione energetica per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.

A cosa ci riferiamo quando parliamo di edifici urbani?

Gli edifici urbani comprendono tutte le strutture all’interno delle aree cittadine, inclusi alloggi, uffici e scuole. Sono fonti significative di emissioni di gas serra, rendendo la loro riqualificazione energetica una sfida cruciale, soprattutto a causa di barriere architettoniche e tecniche.

In città ad alta densità demografica come Torino, i metodi per ridurre il consumo energetico potrebbero essere:

  • isolamento termico: Migliorare l’isolamento degli edifici per ridurre la perdita di calore in inverno e il surriscaldamento in estate;
  • sistemi HVAC efficienti: Installare sistemi di riscaldamento, ventilazione e aria condizionata moderni ed efficienti;
  • utilizzo di energie rinnovabili: Installare pannelli solari e altre tecnologie per sfruttare le fonti di energia rinnovabile;
  • retrofitting energetico: Aggiornare gli edifici esistenti con tecnologie moderne per migliorare l’efficienza energetica;
  • edilizia verde: Costruire nuovi edifici seguendo i principi dell’edilizia sostenibile, che include l’uso di materiali eco-compatibili e tecniche di costruzione che minimizzano l’impatto ambientale.

Queste opportunità sono essenziali per ridurre il consumo energetico e le emissioni in modo economicamente sostenibile.

Gestione energetica degli edifici: i vantaggi di affidarsi ad una ESCo certificata

Affidarsi ad una ESCo si traduce in una riduzione significativa dei consumi energetici e, di conseguenza, dei costi per i condomini, senza che questi debbano sostenere investimenti iniziali.

Tra i principali benefici ci sono:

  • Garanzia di risultato: assicuriamo che ogni intervento di efficientamento energetico porti a una diminuzione concreta dei consumi energetici e dei costi;
  • Servizio chiavi in mano: gestiamo ogni fase del progetto, dalla progettazione alla realizzazione e manutenzione, semplificando il processo per voi ed eliminando la necessità di coordinare diversi fornitori;
  • Accesso a incentivi: siamo qualificati per accedere a incentivi statali e regionali dedicati all’efficienza energetica, consentendo di abbattere significativamente i costi degli interventi;
  • Alti standard di qualità: con competenze tecniche avanzate e certificazioni, operiamo secondo i più alti standard di qualità ed efficienza.

Da dove partire per un progetto di riqualificazione energetica?

Per avviare un progetto di riqualificazione energetica, Firmitas suggerisce alcuni passaggi chiave:

  • Audit Energetico: Valutare la situazione energetica attuale degli edifici per identificare le migliori opportunità di miglioramento.
  • Soluzioni Integrate: Implementazione di tecnologie che combinano efficienza energetica e uso di energie rinnovabili, come l’isolamento termico, infissi ad alta efficienza e sistemi di climatizzazione eco-compatibili.
  • Incentivi Finanziari: Firmitas assiste nell’accesso a incentivi come l’Ecobonus, che rendono economicamente vantaggiosi gli interventi.
  • Pre-Diagnosi Gratuita: Offerta di una valutazione energetica preliminare gratuita disponibile fino al 31 luglio 2024 (giorno di conclusione della mostra.

Vi aspettiamo alla mostra di Alessio Cottino dal 24 maggio al 31 luglio su prenotazione presso la sede torinese di Firmitas in Via Borgone 15/d.  L’accesso è possibile su prenotazione.

Raccontaci il tuo progetto, ti risponderemo in 24h!

In ottemperanza degli obblighi derivanti dalla normativa nazionale (D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali, e successive modifiche) e europea (Regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR), il presente sito rispetta e tutela la riservatezza dei visitatori e degli utenti, ponendo in essere ogni sforzo possibile e proporzionato per non ledere i diritti degli utenti.

Al trattamento dei miei dati personali per le finalità di: invio di comunicazioni, newsletter, sia di natura divulgativa che promozionale con modalità anche automatizzate nonché per la partecipazione ad eventi formativi sia su piattaforma di proprietà della società sia di terze parti.

×