La trasformazione energetica in sicurezza delle città italiane è il tema della mostra “I volti della città: efficienza energetica e sicurezza nel paesaggio urbano di oggi”, organizzata da Firmitas Srl nella sua sede torinese dal 24 maggio al 31 luglio 2024. Firmitas Srl, general contractor specializzato nei servizi al condominio, studio di consulenza ed ente formativo per la Sicurezza sul Lavoro, ha ottenuto due importanti certificazioni e celebra il suo impegno green con un’esposizione dedicata alla riflessione sulla Sicurezza antincendio e sul lavoro nell’ambito della riqualificazione energetica.

Al centro dell’iniziativa, l’opera commissionata al visual designer Alessio Cottino dal titolo emblematico “Firmitas A+”, una narrazione visiva del lavoro di Firmitas. Per l’occasione abbiamo intervistato il Ceo di Firmitas, l’Ing. Giuseppe Cirillo.

Perché una mostra sulla riqualificazione energetica a Torino?

G.C.: L’idea di organizzare una mostra sulla riqualificazione energetica a Torino emerge dalla recente certificazione Esco di Firmitas e dalla strategia di lungo periodo adottata che ci porta a posizionarci come General Contractor dei Condomini. I condomini richiedono un’intensa attività di riqualificazione energetica, specialmente in una città con un ricco patrimonio di edifici storici. La mostra mira a sensibilizzare sull’importanza dell’adozione di interventi sostenibili per migliorare l’efficienza energetica, ridurre l’impronta di carbonio, diminuire l’inquinamento e ottimizzare i consumi, contribuendo agli sforzi della città di Torino e della Regione Piemonte per una maggiore sostenibilità urbana.

Quali sono le principali strategie suggerite da Firmitas per migliorare l’efficienza energetica degli edifici urbani?

G.C.: Per migliorare l’efficienza energetica degli edifici urbani, esistono diverse strategie chiave. Un’importante misura è l’installazione di un buon isolamento termico su pareti, tetti e finestre per minimizzare le perdite di calore. È altresì essenziale aggiornare i sistemi di riscaldamento e raffreddamento con tecnologie più efficienti come le pompe di calore. L’integrazione di energie rinnovabili, come i pannelli solari, può ridurre significativamente il consumo energetico. Un ruolo fondamentale lo svolge anche l’automazione, con sistemi intelligenti di gestione degli edifici che ottimizzano l’uso dell’energia. Infine, l’adozione di illuminazione a LED e iniziative di rigenerazione urbana contribuiscono a migliorare le performance energetiche degli edifici esistenti.

Potrebbe raccontarci un progetto di riqualificazione energetica di cui la Firmitas va particolarmente fiera? Quali sono stati gli ostacoli principali e come li avete superati?

G.C.: Certamente! Uno dei progetti di cui Firmitas va particolarmente orgogliosa è la riqualificazione energetica del condominio in Via Paolo Sarpi a Torino. Abbiamo implementato un sistema di isolamento termico avanzato e sostituito infissi per migliorare significativamente l’efficienza energetica dell’edificio. Gli ostacoli principali sono stati l’adeguamento alle rigide normative di sicurezza e le sfide logistiche legate all’intervento su un sito urbano densamente popolato.

Abbiamo superato queste difficoltà attraverso una pianificazione meticolosa e una stretta collaborazione con le autorità locali per garantire che tutti i lavori rispettassero le normative vigenti e minimizzassero l’impatto sulla vita quotidiana dei residenti.

Ci sono tecnologie emergenti che stanno rivoluzionando l’approccio alla riqualificazione energetica?

G.C.: Le tecnologie emergenti stanno trasformando il settore della riqualificazione energetica in modi significativi. Materiali innovativi come il vetro intelligente offrono nuove possibilità per generare energia e migliorare l’isolamento. L’Internet of Things amplifica l’efficienza energetica mediante sensori che ottimizzano il controllo degli impianti di riscaldamento, illuminazione e altri sistemi. Inoltre, i sistemi avanzati di accumulo di energia e le pompe di calore geotermiche stanno diventando essenziali per un uso più efficiente delle risorse energetiche rinnovabili.

Qual è la cultura della sicurezza antincendio negli stabili da voi riqualificati? In che modo sensibilizzate amministratori e proprietari di immobili?

G.C.: Nel contesto della riqualificazione energetica degli edifici, la cultura della sicurezza antincendio viene enfatizzata attraverso l’adozione di materiali e soluzioni tecnologiche che rispettano i più elevati standard di sicurezza. Sensibilizziamo amministratori e proprietari di immobili riguardo l’importanza della prevenzione incendi attraverso incontri informativi, dimostrazioni di prodotti sicuri e la collaborazione con professionisti qualificati per la valutazione dei rischi e l’implementazione di sistemi di sicurezza adeguati. Questo approccio aiuta a garantire che la sicurezza antincendio sia una priorità nelle operazioni di riqualificazione.

Quali sono i protocolli sicurezza che Firmitas ha implementato nei cantieri di costruzione e riqualificazione per valorizzare la cultura della sicurezza sul lavoro?

G.C.: Firmitas ha implementato protocolli di sicurezza rigorosi nei suoi cantieri, includendo una formazione specifica su sicurezza e salute per tutti i lavoratori, l’uso sistematico di DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), e controlli regolari sul rispetto delle normative vigenti. Inoltre, Firmitas promuove la cultura della sicurezza attraverso incontri periodici di sensibilizzazione e l’adozione di tecnologie avanzate per monitorare le condizioni di sicurezza in tempo reale nei cantieri. Questi approcci garantiscono un ambiente di lavoro sicuro e promuovono la consapevolezza della sicurezza tra i lavoratori.

Quali sono le prossime sfide che lo scenario normativo nazionale ed europeo ci chiamano ad affrontare?

G.C.: Le prossime sfide imposte dallo scenario normativo nazionale ed europeo in materia di riqualificazione energetica degli edifici includono l’adeguamento agli obiettivi del Green Deal Europeo, che prevede una riduzione delle emissioni del 55% entro il 2030. È fondamentale integrare le nuove tecnologie di efficienza energetica e sostenibilità, rispettando le stringenti normative UE. In una città densamente popolata e industrializzata come Torino, essenziale è migliorare l’isolamento termico degli edifici, così da ridurre la necessità di riscaldamento e raffreddamento energetico. Installare sistemi di ventilazione avanzati può migliorare la qualità dell’aria interna, minimizzando l’ingresso di inquinanti.

Firmitas ha già aiutato e si impegna ad aiutare amministratori e proprietari di immobili a pianificare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria volte al miglioramento della classe energetica e alla conseguente rivalutazione dell’immobile.

Vi aspettiamo alla mostra di Alessio Cottino dal 24 maggio al 31 luglio su prenotazione presso la sede torinese di Firmitas in Via Borgone 15/d.  L’accesso è possibile su prenotazione.

 

 

Invito mostra

Raccontaci il tuo progetto, ti risponderemo in 24h!

In ottemperanza degli obblighi derivanti dalla normativa nazionale (D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali, e successive modifiche) e europea (Regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR), il presente sito rispetta e tutela la riservatezza dei visitatori e degli utenti, ponendo in essere ogni sforzo possibile e proporzionato per non ledere i diritti degli utenti.

Al trattamento dei miei dati personali per le finalità di: invio di comunicazioni, newsletter, sia di natura divulgativa che promozionale con modalità anche automatizzate nonché per la partecipazione ad eventi formativi sia su piattaforma di proprietà della società sia di terze parti.

×